Vailati

Da EFL - Società Storica Lombarda.
Spreti, vol. VI, p. 776

Vittorio Spreti, Enciclopedia storico-nobiliare italiana, Milano, 1928-32, vol. VI, pp. 776-777:

Furono ascritti al Consiglio nobile di Crema nel 1621 con un GIOVANNI, di Giovan Maria e dopo di lui coprirono tale carica FAUSTO nel 1627, LIVIO nel 1628, ANTONIO nel 1712, GIUSEPPE nel 1717, ALESSIO nel 1741, AGOSTINO nel 1744 e 1759, ANGELO nel 1782, GIUSEPPE nel 1785 e VINCENZO nel 1792.

RUTILIANO, di Giovanni Maria, con testamento 7 febbraio 1675 lasciò il suo patrimonio con numerosi beni stabili all’Ospedale Infermi di Crema.

GIUSEPPE, di Agostino, ottenne conferma della nobiltà per sé e discendenti con Sovrana Risoluzione del 1818.

La famiglia è iscritta nell’El. Uff. Nob. Ital. col titolo di nobile (mf.), in persona di GIUSEPPE, di Vincenzo, di Giovanni Battista.

Figli: Luisa, VINCENZO, Bianca, FRANCESCO SAVERIO, LUIGI, PAOLO, Teresa, GIOVANNI BATTISTA.

Sorelle: Giulia in Viola, Carlotta in Celli, Maria in Loreta.

v. s. [Vittorio Spreti]


Genealogia

Genealogia Vailati

Stemmi

ARMA: D’azzurro alla torre d’argento cimata da un albero al naturale nodrito fra due merli; col capo d’oro carico di un’aquila di nero.

Stemmi famiglia Vailati

Storia

Personaggi

Dimore

Crema e Offanengo

Sepolture

Iconografia

Dipinti e Ritratti

Archivio fotografico

Fonti

Bibliografia

http://www.treccani.it/enciclopedia/giovanni-vailati/

Sitografia

Documenti

Collezioni

Note